Info consegna dei cuccioli

I nostri cuccioli di pastore svizzero nascono in casa, non sono cuccioli di allevamento ma i nostri cani di famiglia; qualche info sui loro primi due mesi e sulla consegna dei cuccioli

cuccioli pastore svizzero disponibili

I primi istanti

I nostri cuccioli di pastore svizzero nascono in casa (in realtà nella loro sala parto che, per due mesi a partire da una settimana prima della loro nascita, diviene la mia camera, stanza studio, sala da pranzo etc...) per svariati motivi. 
Il primo è che così facendo possiamo tenere sott'occhio mamma e cuccioli con attenzione, individuare immediatamente qualche eventuale piccolo incidente e porvi rimedio. Inoltre l'osservarli momento per momento, vedendoli cambiare e crescere, è un vero spasso.
Crescendo, si abituano da subito ai rumori ed alle persone.

A partire dalle 4 settimane a questo programma di stimolazione iniziale segue un programma di profondo arricchimento ambientale ed una notevole socializzazione: i cuccioli iniziano ad uscire dalla cassa parto e a conoscere l’ambiente esterno: hanno a loro disposizione un intero sgambatoio con tutta una serie di giochi/esercizi/ostacoli posizionati ad arte per “lavorare” su determinate caratteristiche caratteriali del cane. La confidenza con tutti questi oggetti e la sicurezza che da questo deriva rafforzerà il loro carattere oltre a quello che la genetica (con la giusta scelta dei riproduttori) ha già fatto. Oltre all'ambiente esterno avrà anche una intensa socializzazione con l’ambiente casalingo e con tutti gli oggetti/rumori/odori che ne conseguono (tv, lavatrice, aspirapolvere, gatto, altri cani…) e con le persone. …una vita sufficientemente ricca fin da subito.

Non sono cuccioli "d'allevamento", in cui gli stimoli esterni possono non essere così numerosi ed in cui non c'è l'occhio vigile del proprietario ventiquattr'ore su ventiquattro. Sono i nostri cani di famiglia, abituati ad ogni situazione, alla casa, alla vita di gruppo e a star soli, alla città, al centro cinofilo...
Tutto ciò rafforzerà il loro carattere e la loro salute.

Dalla terza settimana

Intorno i 20 e 25 giorni prendono il primo vermifugo e dopo due giorni comincia lo svezzamento.
Inizialmente viene inserito l'omogenizzato al pollo.
In seguito si passa al mangime Starter per cuccioli, secco, passato al frullatore. Vi viene aggiunto un po’ di latte e acqua tiepida, per 3 volte al giorno.
Tutto questo fino a circa 60 giorni, da quando i cuccioli mangeranno crocchette puppy.

I cuccioli vengono visitati a 2/7/30/50/60 giorni, circa, dalla nascita dal nostro Medico Veterinario di fiducia; vengono sverminati a 21/35/49 giorni di vita; vaccinati contro le seguenti patologie infettive: cimurro, adenovirosi, parvovirosi, infezioni respiratorie da parainfluenza tipo 2, leptospirosi canine (Leptospira canicola e Leptospira icterohaemorrhagiae) e microchippati prima dei 60 giorni di vita.

La mamma, dal canto suo, è nutrita, a partire dal primo mese di gravidanza, con crocchette puppy (le stesse con cui verranno nutriti i cuccioli e di cui, quindi, riconosceranno da subito il sapore.
È fondamentale essere molto attenti all'alimentazione di mamma e piccoli.

L'arrivo a casa 

 

Quando il cucciolo arriverà a casa vostra, sempre e solo dopo i 60 giorni di vita, porterà con sé
- 3 sverminazioni
- Microchip identificativo
- Originale dell’iscrizione all'anagrafe canina relativa al microchip
- Primo (talvolta anche secondo) vaccino effettuato - Vaccino Nobivac Ceppi (Cimurro, Epatite Infettiva, Parvovirosi, Parainfluenza, infezioni respiratorie del cane sostenute da Adenovirus tipo 2) + Nobivac Lepto
- Vaccino anti-rabbia (solo per Export Pedigree)
- Libretto sanitario con le vaccinazioni
- Fotocopie dei documenti dei genitori
- Fotocopie dei dati sanitari dei genitori cuccioli pastore svizzero youky's gift
- Pedigree ENCI ROI d'importante genealogia – Export Pedigree (per l’estero)
- Contratto di cessione cucciolo
- Puppy kit
- Un chilo del mangime per cuccioli usato per lo svezzamento
- Un gioco con cui ha giocato fino ad allora isieme ai suoi fratellini
- Iscrizione (vostra) al Club Ufficiale di Razza
- Consulenza durante il percorso di crescita del cucciolo
- Disponibilità costante dell'allevamento

 

In generale è bene non cambiare la marca di mangime. Se proprio non se ne può fare a meno, dovrete farlo gradualmente e quando il cucciolo sarà già ambientato nella nuova casa.
È preferibile non dare latte al cucciolo: non è abituato e potrebbe provocargli dissenteria.
È bene seguire i consigli dell’allevatore piuttosto che fare di testa propria.
Quando il cucciolo si sarà ben ambientato (una settimana circa dopo essere arrivato nella sua nuova casa) lo si può portare dal veterinario di fiducia. Il veterinario farà un controllo generale e programmarà la data del richiamo del vaccino.

Un cucciolo di 60 giorni già abituato alla vita familiare, a portare il collarino, a rispondere al richiamo e quindi ad avere un fiducia nell’uomo, a mangiare con regolarità del buon cibo, è un cane che passerà molto più serenamente dall'allevatore alla nuova famiglia, in quanto ha avuto cure ed attenzioni dal primo giorno di vita, da parte di persone esperte.

Please follow and like us:

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con altri!

Facebook
Pinterest
Flickr
Instagram
EMAIL
Google+
http://youkysgift-pastoresvizzero.com/info-consegna-cuccioli">
Twitter
RSS
YouTube